Scarica il portafoglio
App apple App google
Qrcode
Scansione del codice QR
Bitcoin-ETF
Aggiornato a 11 gennaio 2024

Bitcoin-ETF

La potenziale introduzione di un bitcoin-ETF a pronti negli Stati Uniti è diventata un argomento di conversazione importante all'interno della comunità delle criptovalute nel giugno 2023. Questo articolo si propone di fornire una comprensione di ciò che questo strumento finanziario comporta, delle ragioni alla base dell'attesa degli investitori e delle sfide che le società che cercano di istituirlo devono affrontare.
Cos'è un ETF Bitcoin

Cos'è un ETF Bitcoin

L'ETF, acronimo di Exchange Traded Funds, è un tipo di fondo d'investimento che consente agli investitori di capitalizzare le variazioni dei tassi acquistando quote del fondo. Il fondo è composto da una o più attività, che vengono selezionate e gestite dalla società. Il volume specifico di quote disponibili per l'acquisto è determinato dalla società: alcune società offrono il 100% delle quote e altre il 75%.

Il Bitcoin-ETF, invece, è un tipo specifico di fondo negoziato in borsa che include esclusivamente Bitcoin (BTC). Acquistando azioni di un Bitcoin-ETF, gli investitori possono potenzialmente guadagnare dalla crescita del tasso della criptovaluta. Ciò significa che se il prezzo del Bitcoin aumenta, anche il valore delle azioni del Bitcoin-ETF aumenterà, consentendo agli investitori di beneficiare dell'apprezzamento della criptovaluta.

Come negoziare l'ETF Bitcoin

Come negoziare l'ETF Bitcoin

I fondi negoziati in borsa (ETF) offrono un modo conveniente di fare trading in borsa, assomigliando per molti aspetti agli investimenti azionari, ma con notevoli differenze. A differenza delle azioni, che rappresentano esclusivamente una singola società, gli ETF comprendono un insieme di attività. Inoltre, gli ETF offrono l'opportunità di eludere l'investimento diretto, consentendo agli investitori di investire nell'ETF stesso piuttosto che nell'attività sottostante.

Come acquistare l'ETF Bitcoin

Come acquistare l'ETF Bitcoin

Per acquistare le azioni dell'ETF è necessario un conto di intermediazione. I requisiti per l'apertura di un conto possono variare a seconda del Paese. In genere, è sufficiente fornire al broker un documento di identità. Una volta fatto ciò, il passo successivo è individuare il simbolo ticker (una denominazione abbreviata dello strumento d'investimento) nell'elenco fornito e specificare le azioni desiderate per l'acquisto.

Commissioni per gli ETF Bitcoin

Nome Ticker Tassa (dopo la rinuncia) Dettagli della rinuncia Scambio Archiviazione più recente Custodian
Bitwise Bitcoin ETP Trust (Riassunto) ВІТВ 0.0% (0.20%) 6 mesi e/o 1 miliardo di dollari NYSE 1/9/24 Coinbase
ARK 21Shares Bitcoin ETF (Riassunto) ARKB 0.0% (0.25%) 6 mesi e/o 1 miliardo di dollari СВОЕ 1/9/24 Coinbase
Invesco Galaxy Bitcoin ETF (Riassunto) BTCO 0.0% (0.39%) 6 mesi e/o 1 miliardo di dollari СВОЕ 1/9/24 Coinbase
WisdomTree Bitcoin Trust (Riassunto) BTCW 0.0% (0.30%) 6 mesi e/o 1 miliardo di dollari СВОЕ 1/9/24 Coinbase
iShares Bitcoin Trust IBIT 0.20% (0.30%) 12 mesi 8/o 5 miliardi di dollari Nasdaq 1/9/24 Coinbase
VanEck Bitcoin Trust (Riassunto) HODL 0.25% Nessuno СВОЕ 1/9/24 Gemini
Franklin Bitcoin ETF EZBC 0.29% Nessuno СВОЕ 1/9/24 Coinbase
Fidelity Wise Origin Bitcoin Trust (Riassunto) FBTC 0.39% Nessuno СВОЕ 1/9/24 Fidelity
Valkyrie Bitcoin Fund (Riassunto) BRRR 0.49% Nessuno Nasdaq 1/9/24 Coinbase
Hashdex Bitcoin ETF Cambiamento di strategia DEFI 0.90% Nessuno NYSE 12/26/23 BitGo
Hashdex Bitcoin ETF (Ri-archiviazione) Conversione GBTC 1.5% Nessuno NYSE 1/9/24 Coinbase

Le commissioni degli ETF Bitcoin sono competitive e continueranno a crescere. Al momento, molti emittenti offrono commissioni ridotte o addirittura nulle per i primi sei mesi dal lancio dell'ETF. Ad esempio, ARK Invest/21Shares e Bitwise offrono lo 0% di commissioni durante questo periodo, mentre Grayscale addebita l'1,5%. Tuttavia, dopo i primi sei mesi, alcuni emittenti prevedono di aumentare le commissioni fino a un certo livello. Ad esempio, ARK Invest/21Shares aumenterà le commissioni allo 0,21% e Invesco Galaxy Bitcoin ETF allo 0,39%.

Variano anche le commissioni degli ETF Bitcoin spot. Ad esempio, VanEck Bitcoin Trust offre una commissione dello 0,25%, mentre Franklin Bitcoin ETF offre una commissione dello 0,29%. Tuttavia, alcuni emittenti, come Fidelity Wise Origin Bitcoin Trust e WisdomTree Bitcoin Trust, offrono commissioni dello 0% dopo un certo periodo di tempo.

Il Galaxy Bitcoin ETF di Invesco offre una commissione ridotta per i primi sei mesi e per i primi 5 miliardi di dollari di patrimonio, per poi aumentarla allo 0,39%. Questo potrebbe essere interessante per gli investitori, che potranno approfittare della commissione ridotta durante il periodo iniziale.

Quali ETF Bitcoin esistono

Gli ETF spot sul bitcoin approvati sono ARK 21shares Bitcoin ETF (ARKB), Fidelity Wise Origin Bitcoin Fund (FBTC), Franklin Bitcoin ETF (EZBC), Invesco Galaxy Bitcoin ETF (BTCO), Vaneck Bitcoin Trust (HODL), Wisdomtree Bitcoin Fund (BTCW), Bitwise Bitcoin Trust (BITB), Ishares Bitcoin Trust (IBIT), Valkyrie Bitcoin Fund (BRRR), Hashdex Bitcoin ETF (DEFI) e Grayscale Bitcoin Trust (GBTC).

Dove negoziare gli ETF Bitcoin

Mercoledì 10 gennaio 2024, la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti ha rivelato l'approvazione di 11 richieste di fondi negoziati in borsa (ETF) su bitcoin spot da quotare e negoziare su NYSE Arca, Nasdaq Stock Market e Cboe BZX Exchange.

Panoramica
Prestazioni
Orario esteso
Flussi di fondi
Dividendi
Performance del VNA
Partecipazioni
Il rischio
Tecnici

Grafici degli ETF Bitcoin

Gli ETF risolvono due problemi principali:

Legale

Gli ETF sono prodotti legalmente conformi. Ciò significa che anche se l'ETF include criptovalute, gli investitori stanno tecnicamente investendo nel fondo stesso, piuttosto che direttamente nelle monete. Ciò garantisce che l'investimento rimanga entro i confini della legge.

Familiare e comprensibile

L'investimento in ETF è una pratica comune per le grandi aziende con strategie di investimento conservative. Queste aziende spesso preferiscono veicoli di investimento regolamentati che offrono stabilità e sicurezza. Pertanto, gli ETF basati sulle criptovalute possono essere un'opzione interessante per queste aziende, in quanto consentono di esporsi ai potenziali vantaggi delle criptovalute pur rispettando le loro preferenze di investimento.

Cropty Portafoglio: semplicità e funzionalità in ogni transazione
La vostra sicurezza e libertà al di là dei confini e delle giurisdizioni
Prova subito Cropty Wallet!
Badge AppleBadge google
Qrcode
Scansione del codice QR

Esistono due tipi di ETF sulle criptovalute: a pronti e derivati.

Punto

Punto

Gli ETF di criptovalute spot prevedono l'investimento in un fondo che detiene direttamente criptovalute. Quando un investitore acquista una quota di questo fondo, possiede essenzialmente una parte delle attività in criptovalute detenute dal fondo. Ad esempio, se il fondo detiene Bitcoin, Ethereum e Litecoin, la quota dell'investitore rappresenta la sua proprietà in queste criptovalute.

Derivato

Derivato

Gli ETF sulle criptovalute derivate prevedono l'investimento in un fondo che detiene derivati sulle criptovalute. I derivati sono strumenti finanziari che derivano il loro valore da un'attività sottostante, in questo caso le criptovalute. Ad esempio, il fondo può detenere contratti futures sul Bitcoin. Quando un investitore acquista una quota di questo fondo, in sostanza investe in questi contratti future, che hanno termini predeterminati come la data di completamento e il prezzo di regolamento.

Perché il Bitcoin-ETF è stato messo nel mirino

Il bitcoin-ETF è stato sotto i riflettori per questi motivi. In primo luogo, molte aziende non possono investire in asset digitali e trarne profitto perché le criptovalute non sono legali nel loro Paese. Questa restrizione impedisce alle aziende di diversificare i loro portafogli di investimento e di beneficiare potenzialmente della crescita del mercato delle criptovalute.

In secondo luogo, anche nei Paesi in cui le criptovalute sono legali, le strategie di investimento conservative di molte organizzazioni rappresentano una sfida. In genere, le decisioni di investimento sono prese dal consiglio di amministrazione, che potrebbe non avere familiarità o interesse per il settore delle criptovalute. Di conseguenza, la probabilità che queste organizzazioni investano in criptovalute con i fondi a loro disposizione è molto bassa, poiché potrebbero preferire opzioni di investimento più tradizionali.

Il bitcoin-ETF, o exchange-traded fund, è visto come una potenziale soluzione a questi problemi. Un ETF è un prodotto finanziario che consente agli investitori di ottenere un'esposizione a un'attività specifica, in questo caso il bitcoin, senza dover acquistare, detenere e gestire direttamente la criptovaluta. Offre un veicolo di investimento più regolamentato e familiare per le aziende e gli investitori interessati al mercato delle criptovalute ma che si trovano di fronte a barriere legali o strategiche.

I riflettori sul bitcoin-ETF sono puntati sul potenziale di maggiore accessibilità e legittimità degli investimenti in criptovalute. Se approvato e implementato, potrebbe aprire nuove strade alle aziende e ai privati per partecipare al mercato delle criptovalute, portando potenzialmente a una maggiore adozione e accettazione mainstream degli asset digitali.

Pianeta

Gli investitori di tutto il mondo sono stati affascinati dall'introduzione degli ETF sulle criptovalute negli Stati Uniti, dato il loro status di maggiore economia globale. Tuttavia, il viaggio per gli ETF di bitcoin spot è stato tutt'altro che tranquillo.

La complessa storia degli ETF Bitcoin in America

  • Un ETF sulle criptovalute, come abbiamo imparato, è uno strumento conveniente che semplifica l'ingresso dei grandi investitori nel mercato delle criptovalute, e non c'è posto migliore per lanciarlo che il centro finanziario del mondo - l'America. Negli ultimi anni, le aziende americane hanno cercato di crearne uno. Il problema è che per lanciarlo è necessaria l'approvazione della Securities and Exchange Commission (SEC) statunitense.
  • La prima ondata di tentativi da parte delle società di lanciare un ETF sulle criptovalute si è verificata dal 2017 al 2020. Durante questo periodo, la SEC era guidata dal commissario Jay Clayton e nessuna società ha ricevuto l'approvazione.
  • Nell'aprile 2021, Gary Gensler ha assunto la direzione della SEC. Gli operatori di mercato guardano con ottimismo a questa nomina, poiché Gensler è considerato un appassionato di criptovalute grazie alle sue lezioni sulle criptovalute al Massachusetts Institute of Technology. Molti hanno iniziato a ipotizzare che il mercato avrebbe finalmente visto gli ETF sulle criptovalute. Ciò si è rivelato in parte vero.
  • Dopo il cambio di leadership della SEC, sono ricominciate le richieste di lancio di ETF sulle criptovalute. La maggior parte delle società voleva creare un fondo basato sul Bitcoin. Sfortunatamente, Gary Gensler ha continuato la tradizione del suo predecessore: ha iniziato a respingere le domande.
  • Nel settembre 2021, Gensler ha commentato la situazione, affermando che la creazione di uno strumento di questo tipo basato sul Bitcoin potrebbe essere rischiosa perché lo status dello strumento nel mercato finanziario non è ancora completamente definito. Gensler ha indicato un'alternativa: gli ETF sui futures del Bitcoin.
  • Un contratto futures è un accordo in base al quale il venditore si impegna a consegnare un determinato bene all'acquirente a un prezzo predeterminato ed entro un periodo prestabilito. I futures sul Bitcoin sono negoziati al Chicago Mercantile Exchange dal dicembre 2017. Gensler ha sostenuto che i futures, a differenza del Bitcoin a pronti "puro", sono strumenti pienamente legali e registrati in conformità ai requisiti normativi.
  • Gli operatori di mercato hanno ascoltato Gensler e nell'ottobre 2021 ProShares ha lanciato un ETF sui futures del Bitcoin denominato BITO. Altri hanno seguito l'esempio: nell'aprile 2022, la SEC ha approvato la richiesta di uno strumento di questo tipo da parte del fornitore di fondi negoziati in borsa Teucrium.

FAQ

Perché dovrei usare Cropty Wallet?

Cropty Wallet offre una piattaforma facile da usare e sicura per gestire i vostri asset in criptovaluta. Con caratteristiche come il supporto multi-catena, la conversione automatica dei token, l'assistenza clienti 24/7/365 e un programma di referral, Cropty Wallet rende facile iniziare e godere di un'esperienza senza soluzione di continuità nel mondo delle criptovalute.

In che modo Cropty Wallet è migliore di altri portafogli?

Cropty Il portafoglio si distingue per la sua sicurezza all'avanguardia, le conversioni cross-chain senza soluzione di continuità, le funzioni di custodia, l'accademia di criptovalute incorporata e l'assistenza clienti 24 ore su 24. Il portafoglio offre anche un programma di referral e cashback, rendendolo una soluzione all-in-one per le vostre esigenze di criptovaluta.

Quali reti supporta Cropty Wallet?

Cropty Il portafoglio supporta diverse reti, tra cui Bitcoin, Ethereum, Polygon, Tron e Binance Smart Chain. Il nostro team è costantemente impegnato ad aggiungere il supporto per altre reti per offrirvi la migliore esperienza possibile.

È necessario un browser per utilizzare Cropty Wallet?

No, non è necessario un browser per utilizzare Cropty Wallet. La nostra app è disponibile anche per iOS e Android, e vi consente di gestire le vostre attività in criptovalute in qualsiasi momento e ovunque con pochi tap sul vostro smartphone o tablet. Disponiamo anche di estensioni per browser e di una versione per il web; l'elenco completo delle piattaforme disponibili è riportato qui.

Cropty Wallet si sincronizza automaticamente tra i dispositivi?

Sì, Cropty Wallet sincronizza automaticamente i dati tra i dispositivi. Basta accedere al proprio account su qualsiasi dispositivo e il portafoglio e la cronologia delle transazioni saranno immediatamente disponibili.

Posso guadagnare con Cropty Wallet?

Assolutamente! Cropty Il portafoglio offre un programma di referral che consente di guadagnare ricompense se si invitano amici e familiari a iscriversi alla piattaforma. Inoltre, la funzione di guadagno integrata nel portafoglio consente di accumulare fondi inviando criptovalute non utilizzate.

Cropty Wallet è sicuro e protetto?

Sì, Cropty Wallet dà priorità alla sicurezza impiegando una soluzione di custodia che mantiene le chiavi private fuori dai dispositivi degli utenti, riducendo così il rischio di hacking. Inoltre, ogni transazione richiede l'autenticazione a due fattori per una maggiore protezione.

Posso tracciare le mie transazioni in criptovalute in Cropty Wallet?

Sì, Cropty Wallet fornisce una cronologia completa delle transazioni per aiutarvi a monitorare le vostre spese e a prendere decisioni informate sul vostro portafoglio di criptovalute.

Come si inizia con Cropty Wallet?

Per iniziare, è sufficiente scaricare l'applicazione Cropty Wallet sul proprio dispositivo mobile, creare un account utilizzando il proprio indirizzo e-mail o numero di telefono cellulare e seguire le istruzioni sullo schermo per configurare il portafoglio.
Non trovi la risposta alla tua domanda? Visita il nostro centro di assistenza